Vai al contenuto
Home » Blog » Come gestire il tuo Gatto in vacanza

Come gestire il tuo Gatto in vacanza

gatto in vacanza

Vuoi prenderti cura del tuo Gatto in vacanza nel migliore dei modi?

Non perderti questo articolo dedicato!

La prima domanda: posso portare il mio Gatto in vacanza?

Iniziamo subito con la prima cosa da valutare: è meglio portare il tuo Gatto in vacanza oppure è meglio affidarlo alle cure di una Cat Sitter o di una Pensione per Gatti?

Come puoi immaginare non esiste una risposta esatta che valga per tutti, ogni Micio ha il suo carattere ed è bene valutarlo con attenzione prima di scegliere di portare il Gatto in vacanza con la famiglia.

Cerchiamo di capire da alcuni comportamenti specifici se sarebbe una buona idea portare il tuo Gatto in vacanza oppure se è meglio cercare un’altra soluzione.

Se il tuo Gatto si è dimostrato tranquillo durante i viaggi in auto

Questo è un ottimo punto di partenza, un Gatto che non soffre il viaggio in macchina (per andare ad esempio dal veterinario) è probabilmente un Micio dal carattere adattabile e che potrebbe sopportare senza stress eccessivo un viaggio più lungo o un viaggio su diversi mezzi di trasporto.

Attenzione però non è una sicurezza matematica, quindi valuta bene se sia il caso di portare il tuo Gatto in vacanza se devi viaggiare in treno, nave o aereo!

Se invece il tuo Gatto diventa un demonio anche solo per farsi mettere nel trasportino, se miagola disperato durante il viaggio in auto anche se devi fare 5 minuti per andare dal veterinario, se peggio ancora si fa i bisogni addosso o vomita a causa dello stress del viaggio…

Allora sicuramente è meglio affidare il tuo Micio a un Cat Sitter o a una Pensione per Gatti, per evitargli il trauma del viaggio.

Inoltre spesso questo tipo di Gatti sono meno adattabili in generale ai cambiamenti, pertanto una volta arrivati a destinazione rischi che il tuo Micio resti nascosto per tutta la durata della vacanza!

Se il tuo Gatto si spaventa facilmente o tende a scappare

Ipotizziamo che il tuo Micio non soffre il viaggio, la seconda cosa da valutare è il suo atteggiamento nei confronti delle novità e dei rumori improvvisi.

E’ molto pericoloso portare il tuo Gatto in vacanza se è un tipo sensibile alle situazioni nuove e inaspettate, perchè potrebbe farsi prendere dal panico e fuggire!

Sarebbe già un pericolo perdersi vicino alla sua casa, ma durante una vacanza in un posto sconosciuto diventa una possibilità letale: il tuo Gatto non riuscirebbe più a trovare la strada di casa e sarebbe terrorizzato!

Per lo stesso motivo, è meglio evitare di portare il tuo Gatto in vacanza se è un tipo “libertino” che cerca sempre di uscire appena vede una porta o una finestra aperta.

Un conto è far uscire il proprio Gatto nei dintorni di casa (meglio se mettendo in sicurezza una parte di giardino dedicata a lui), ma farlo uscire nel luogo di vacanza lo mette a rischio di perdersi, di incontrare altri Gatti o Cani pericolosi, di essere rubato ecc…

Diverso il discorso se la vacanza si svolge in una casa di proprietà, dove hai potuto mettere in sicurezza finestre ed eventuale giardino, in questo caso non ci sarebbero particolari controindicazioni.

Se il tuo Gatto ha comportamenti nervosi o è sensibile di stomaco/intestino

Meglio lasciare a casa tranquillo nel suo territorio anche un Gatto che tende ad essere imprevedibile nei comportamenti, ad esempio se a volte morde e graffia (non per gioco) oppure se capita che soffia o ringhia ai membri della famiglia.

Questo tipo di Gatti tendono ad avere un carattere nervoso, e i loro comportamenti possono peggiorare drasticamente quando affrontano situazioni di forte stress (come un viaggio e la permanenza in un ambiente sconosciuto).

Infine, se il tuo Micio soffre di disturbi allo stomaco o intestinali (frequente vomito o dissenteria), di sicuro non gli farà bene vivere lo stress del viaggio e della vacanza!

Potrebbero peggiorare i suoi disturbi e ti ritroveresti a pulire costantemente e doverlo portare da un veterinario per le cure (con ulteriore stress per lui e una spesa aggiuntiva per te)!

Per riassumere ricordati: puoi portare il tuo Gatto in vacanza se è un Micio dal carattere equilibrato, che non patisce i viaggi e i cambiamenti e che non soffre di disturbi fisici particolari (soprattutto a stomaco e intestino, ma in generale è meglio lasciare un Gatto tranquillo a casa se soffre di qualche patologia).

Attenzione ai giorni di vacanza e all’età del tuo Micio!

Oltre al carattere generale, ti consigliamo di valutare attentamente questi due parametri per scegliere se portare il tuo Gatto in vacanza.

Generalmente un Gatto giovane entro 1 anno di età si adatterà molto più facilmente di un Gatto adulto, mentre un Micio anziano che non ha mai viaggiato potrebbe accusare un forte stress da questo tipo di esperienza e preferirà rimanere a casa tranquillo nel suo ambiente familiare!

Anche i giorni di vacanza e la durata del viaggio sono da considerare fattori importanti.

Se devi stare via solo pochi giorni non vale la pena stressare il tuo Gatto in maniera così forte (sconsigliamo di portare il Gatto in vacanza per periodi inferiori ai 7 giorni).

E similmente, se il viaggio è davvero molto lungo (sopra le 6 ore di viaggio) o con mezzi particolari (treno, nave, aereo), sarà meglio pensarci bene prima di scegliere di portare con te il tuo Amico Felino, che forse preferirebbe restarsene a casa senza subire un viaggio tanto pesante.

gatto in vacanza

Vuoi un cibo di alta qualità e digeribile per il tuo Gatto?

Non perderti il Cibo di Beppo!


Cosa fare prima di portare il Gatto in vacanza

Prima di partire con il tuo Gatto in vacanza, ci sono alcuni accorgimenti che puoi seguire per la massima tranquillità.

🐾 Valuta se la casa/hotel dove alloggerai è ideale per il tuo Gatto

Spesso le camere di hotel sono molto piccole e non accettano Gatti, quindi è bene informarsi bene prima di portare il Gatto in vacanza se scegli di stare in albergo.

Inoltre durante le pulizie il personale potrebbe lasciar scappare il Gatto dalla porta per sbaglio!

Sempre meglio optare invece per una casa vacanza (verificando sempre prima che i Gatti siano accettati!), e prestare molta attenzione quando si aprono porte e finestre per evitare fughe accidentali.

Se lo spazio lo consente, puoi anche organizzarti per creare uno spazio esterno in sicurezza per il tuo Micio.

Ti basterà portare una gabbia pieghevole come questa, per dare la possibilità al tuo Gatto di godere dello spazio esterno senza preoccupazioni.

Gabbia esterna per Gatti pieghevole

CLICCA QUI

In alternativa, se lo spazio lo permette, puoi optare per il sistema di tunnel e “tende” 6 in 1 oppure per il Mega Kit per Gatti!

Due soluzioni che garantiranno ore di divertimento al tuo Micio in totale sicurezza (consigliamo comunque di tenere sempre sotto controllo la situazione quando metti il tuo Gatto all’interno di queste strutture, per poter intervenire in qualsiasi evenienza).

Percorso esterno 6 in 1 per Gatti

CLICCA QUI

Mega Kit esterno per Gatti

CLICCA QUI

Il discorso è valido ancora di più se la casa è di tua proprietà: puoi lasciare a disposizione in giardino o sul terrazzo una grande voliera per Gatti come queste:

Gabbia per Gatti Piccola

CLICCA QUI

Gabbia per Gatti Media

CLICCA QUI

Gabbia per Gatti Grande

CLICCA QUI

Oppure puoi scegliere di far realizzare una recinzione di sicurezza su misura lungo tutto il balcone o giardino!

gatto in vacanza

Problemi con il tuo Amico Felino?

Scopri tutte le Guide SOS GATTO


🐾 Metti in pratica il Protocollo Zero Cat Stress

Portare il Gatto in vacanza è sempre un evento che genera stress nel nostro Amico Felino, ma puoi aiutarlo ad affrontare al meglio la situazione con diversi rimedi molto efficaci.

Li trovi tutti nel nuovissimo Protocollo Zero Cat Stress!

Richiedilo gratuitamente iscrivendoti alla nostra Newsletter Felina.

CLICCA QUI o sul bottone sottostante:

newsletter felina

Come affrontare il viaggio se porti il tuo Gatto in vacanza

Abbiamo parlato di come affrontare i viaggi con il Gatto anche in un Video dedicato sul canale Youtube, lo trovi CLICCANDO QUI.

Riassumiamo i punti più importanti:

🐾 Rendi il trasportino un oggetto sicuro e piacevole

Ne abbiamo parlato in maniera approfondita in un articolo dedicato, CLICCA QUI.

Per il Gatto non deve essere un incubo utilizzare il trasportino, altrimenti il viaggio partirà subito con la zampa sbagliata!

Lascia sempre a disposizione il trasportino in casa come se fosse una cuccia, e metti al suo interno snack gustosi e MagiCat per farlo diventare un oggetto piacevole per il tuo Amico Felino.

La scelta migliore è un trasportino ampio e robusto come questo modello (con apertura anche dall’alto, che rende meno difficoltoso far entrare il Gatto al suo interno).

Trasportino per Gatti con apertura frontale e dall’alto

CLICCA QUI

🐾 Verifica che il tuo Micio non soffra il mal d’auto

Prova a fare alcuni giri in macchina, prima molto brevi e poi sempre più lunghi (almeno mezz’ora) insieme al tuo Micio.

Se non ha nessun segno di malessere (ansia, salivazione eccessiva, vomito, pipì o cacca addosso ecc..) allora probabilmente potrà affrontare anche un viaggio più lungo senza problemi (purtroppo non si può avere la certezza che sia lo stesso per i viaggi su diversi mezzi di trasporto come treno, nave e aereo fino a quando non si prova!).

Se invece soffre il viaggio in auto bisogna valutare molto bene se non sia il caso di lasciarlo a casa tranquillo, affidandolo alle cure di una Cat Sitter (se il viaggio è davvero indispensabile, come durante un trasloco, allora è meglio chiedere al tuo veterinario di fiducia un medicinale per aiutare il tuo Micio durante il viaggio).

🐾 Prevedi delle soste se il viaggio è molto lungo

Ogni 2 ore circa è necessario prevedere una sosta per dare acqua al tuo Micio (e cibo se non soffre di nausea), oltre che per fargli sgranchire le zampe e verificare che non debba fare i bisogni.

Le aree di sosta come gli autogrill sono luoghi molto pericolosi sotto vari aspetti (tante persone, cani, rumori, macchine che sfrecciano in autostrada ecc..) pertanto è sempre meglio non liberare mai il Gatto fuori dall’auto tenendolo al guinzaglio o peggio in braccio!!

La scelta più sicura è liberare il Micio in macchina con tutti i finestrini e le portiere chiuse.

Fatelo girare per 10 minuti e proponetegli una “lettiera da viaggio” se deve fare i suoi bisogni, come questa semplice vaschetta.

Lettiera portatile da viaggio per Gatti

CLICCA QUI

Se il tuo Gatto non beve, non mangia e non fa i bisogni durante un viaggio molto lungo non ti preoccupare, molti Gatti non riescono a rilassarsi in questa circostanza e riprendono a comportarsi normalmente solo una volta arrivati a destinazione.

Attenzione: durante le soste in autogrill ricorda sempre di pensare prima di tutto alla sicurezza del tuo Micio!

Se una persona deve scendere a comprare qualcosa potrà aprire la portiera solo quando il Gatto è chiuso nel suo trasportino, e non devi mai lasciarlo da solo in macchina sotto al sole neppure per pochi minuti (le autovetture si surriscaldano in brevissimo tempo e il tuo Gatto può avere un colpo di calore, spesso fatale!).

gatto in vacanza

Scopri le 1° Crocchette pressate a freddo per Gatti

100% Made in Italy

Sconto a vita del 5% su tutti gli acquisti con il codice CATSOLUTION5

crocchette per gatti bianco line

Gatto in vacanza: come preparare la casa

Una volta arrivati a destinazione, libera il tuo Micio in una stanza di casa tranquilla e appartata.

Posiziona in questa stanza tutte le sue risorse e lascialo tranquillo ad ambientarsi mentre te svuoti le valigie.

Se il tuo Micio si mostra diffidente e timoroso i primi giorni nella casa nuova, puoi seguire le indicazioni del Protocollo Zero Cat Stress per aiutarlo ad ambientarsi più velocemente.

E ricorda sempre di pensare alla sicurezza del tuo Amico Felino: finestre, balconi, giardino e porte di casa sono possibili vie di fuga, metti reti protettive dove possibile e come accennato prima realizza uno spazio esterno in sicurezza se lo spazio lo consente!

Presta attenzione a queste cose se porti il tuo Gatto in vacanza

🐾 Altre persone in casa…

Abbiamo già accennato più volte alla sicurezza degli spazi esterni, ma vogliamo ricordarti di prestare attenzione anche alle persone con cui potresti condividere la casa vacanza.

Se ci sono altre persone che dividono la casa insieme a te, se potrebbe passare il proprietario di casa a tua insaputa, se è presente una persona addetta alle pulizie ecc…

Avvisa sempre queste persone di prestare particolare attenzione a non far uscire il Gatto di casa per sbaglio!

E’ sempre meglio un avviso in più, per una maggiore tranquillità.

🐾 Comportamenti strani del tuo Gatto

Che il tuo Micio si senta un pò spaesato è normale, soprattutto i primi giorni; ma se ci sono comportamenti troppo strani e persistenti, è meglio contattare un veterinario che possa controllare la salute del tuo Micio.

Ad esempio se resta nascosto per più di 48 ore terrorizzato, se non mangia/beve o se non fa i suoi bisogni dopo un giorno dall’arrivo nella casa vacanza, se diventa nervoso o aggressivo, se vomita spesso ecc…

Solitamente non è nulla di grave, ma è meglio una visita di controllo per capire se sta male e come poterlo aiutare.


Cerchi uno Snack gustoso e salutare per il tuo Micio?

Sono arrivati gli Snack di Beppo, provali subito!


Cosa portare per il tuo Gatto in vacanza

Per non stravolgere il mondo del tuo Micio durante le vacanze, cerca di portare le sue risorse fondamentali da casa, in modo che abbiano già il suo odore.

Ricorda quindi di prendere le sue ciotole di cibo e acqua, qualche giochino, almeno un tiragraffi di cartone, una cuccia, se possibile la sua lettiera e la sabbia che utilizzi abitualmente, una manciata di sabbietta usata dalla lettiera (da mettere in sacchettino ben chiuso per evitare cattivi odori durante il viaggio) e soprattutto il suo cibo abituale (in quantità sufficiente per tutta la durata della vacanza).

Il rientro a casa

Può sembrare banale ma non è così: ricordati di seguire tutti gli accorgimenti visti per partire con il tuo Gatto in vacanza, anche quando è il momento di ripartire verso casa!

Quindi metti in pratica il Protocollo Zero Cat Stress se necessario, lascia il trasportino a disposizione così da limitare lo stress quando dovrai metterci dentro il tuo Micio, somministra eventuali medicinali se il tuo Gatto ne ha bisogno per il viaggio, tieni a portata di mano la lettiera portatile e le ciotole se dovrai effettuare delle soste di riposo ecc…

Quando sarete tornati a casa fai riambientare il tuo Micio in una stanza tranquilla mentre te svuoti le valigie con calma; una volta portati in casa tutti i bagagli libera il tuo Micio e lascia che esplori di nuovo tutto il suo ambiente familiare.

gatto in vacanza

Come gestire due o più Gatti in vacanza

Portare due Gatti in vacanza non è una passeggiata, soprattutto se i tuoi Mici non sono molto amici tra loro…

Vediamo a cosa devi prestare attenzione:

🐾 Utilizza due trasportini separati durante il viaggio, e se i due Gatti non sono molto amici tieni i trasportini con l’apertura girata in modo che non possano vedersi direttamente,

🐾 Quando arrivi nella casa vacanza fai ambientare i Gatti in due stanze diverse,

🐾 Dopo l’ambientamento, quando li liberi in tutta la casa, tieni sotto controllo il comportamento tra di loro (a volte i Gatti litigano durante situazioni di stress),

🐾 Mantieni il più possibile le abitudini che avevano a casa: se avevano due lettiere, la distanza tra le ciotole, gli orari della pappa umida, i momenti di gioco ecc..

🐾 Tienili separati se dovessero esserci litigi o aggressioni: meglio separarli subito piuttosto che rischiare un peggioramento della situazione e ferite anche gravi!

Cosa fare se trovi un Gattino durante la vacanza

Spesso capita di andare con il tuo Gatto in vacanza in luoghi dove il randagismo è diffuso, in questi casi non è raro trovare un Gattino randagio che è rimasto senza la mamma e cerca aiuto.

E’ un gesto bellissimo salvare un Gattino sfortunato da una vita di strada, ma ricorda che se il tuo Micio è con te in vacanza devi pensare anche al suo benessere e la sua salute!

Prima di tutto dovrai portare il Gattino da un veterinario, per eseguire il test Fiv/Felv (malattie gravi e contagiose, purtroppo a volte il test non è attendibile sul gattino piccolo ma sarà il veterinario a darti le indicazioni adeguate), somministrare subito un vermifugo e fare un controllo generale della salute (sia per le malattie ma anche per eventuali parassiti oltre ai vermi).

Dovrai poi tenere separato il Gattino dal tuo Micio fino a quando non sarai completamente sicuro che il Gattino sia in piena salute (a meno che non vuoi ritrovarti con due Gatti da curare!).

Una volta sicuro che il Gattino non è un pericolo per la salute del tuo Micio, allora potrai procedere alla socializzazione, seguendo le indicazioni corrette che ti permetteranno di iniziare una convivenza tra Gatti con la zampa giusta.

Puoi trovare i migliori consigli delle nostre esperte nella Guida MICI AMICI appositamente dedicata!

CLICCA QUI o sull’immagine sottostante per scoprire le Guide firmate SOS GATTO:

guida mici amici

Attenzione: cosa fare se trovi un Gattino orfano molto piccolo o un Gatto in situazione di emergenza?

Se il Micio che hai trovato è davvero piccolissimo, avrà bisogno di cure e attenzioni particolari per sopravvivere senza la mamma!

E se invece trovi un Gatto (piccolo o adulto) in stato di emergenza, avrai bisogno di nozioni di primo soccorso per aiutarlo tempestivamente!

Nella serie di Video Lezioni Wikimicia puoi trovare tutto quello che ti serve per gestire al meglio queste situazioni delicate, trovi qui sotto i link ai video dedicati.

Video Lezione 12 – Prime cure al Gattino orfano

In questa speciale Video Lezione avrai tutte le indicazioni per aiutare un Gattino orfano appena trovato; per salvarlo, curarlo e farlo crescere al meglio!

Clicca QUI per acquistare la Video Lezione 12

Video Lezione 11 – Urgenze e Pronto Soccorso

Scopri in questo Video come gestire infortuni e patologie, a quali sintomi prestare attenzione e come intervenire in caso di primo intervento.

Clicca QUI per acquistare la Video Lezione 11

wikimicia

Vuoi rendere Felice il tuo Gatto?

Prova MagiCat, la 1° Erba Gatta Magica!


Cosa fare se il tuo Gatto scappa durante la vacanza

E’ giustamente l’incubo di tutti i proprietari che portano il Gatto in vacanza con loro: cosa fare se il tuo Micio scappa di casa?

La prima cosa è non farsi prendere dal panico e agire immediatamente:

🐾 Scrivi subito nei gruppi facebook dedicati alla città dove ti trovi: è in assoluto uno dei modi più rapidi per ritrovare un Gatto che si è perso!

🐾 Contatta tutte le autorità locali per denunciare la scomparsa: le pattuglie spesso girano per la città anche in orari improbabili e potrebbero vedere il tuo Micio!

🐾 Chiedi alle persone nelle vie circostanti: è difficile che un Gatto si allontani subito di molto da dove è scappato, se avverti velocemente le persone nelle vie della zona ci sono alte probabilità che lo abbiano visto!

🐾 Chiedi aiuto ad associazioni del territorio che operano in quella zona: volontari e associazioni sono sempre operativi e potrebbero trovare il tuo Micio in qualche colonia!

🐾 Stampa volantini da appendere e distribuire, possibilmente a colori: è molto più semplice riconoscere un Gatto da una foto a colori rispetto che a un’immagine in bianco e nero!

🐾 Contatta i veterinari della zona: lo sappiamo è brutto da dire, ma il tuo Micio potrebbe aver avuto un incidente ed essere stato portato da un veterinario da qualche passante!

🐾 Cerca il Gatto soprattutto negli orari meno affollati: mattina presto, sera e notte sono i momenti migliori per ritrovare il proprio Gatto se si è nascosto da qualche parte terrorizzato!

Infine ricorda di portare con te sempre del cibo gustoso per attirarlo e un asciugamano se ci fosse bisogno di prenderlo e avvolgerlo (alcuni Gatti se spaventati fuggono anche dal proprietario).

Attenzione: ti ricordiamo che anche per i Gatti, come per i Cani, è obbligatorio il microchip di riconoscimento.

Grazie a questo utilissimo accessorio, se qualcuno trova il tuo Gatto e lo porta da un veterinario (o altra autorità competente), può far leggere il microchip e quindi contattarti per farti sapere dove si trova il tuo Micio e come sta (nel microchip sono inseriti tutti i dati del proprietario, compreso il numero di telefono)!

gatto in vacanza

Con questo è tutto su come organizzarti se vuoi portare il tuo Gatto in vacanza, ti ringraziamo di averci contattato e ti auguriamo il meglio con il tuo Amico Felino!

Ricorda di seguire il Canale YouTube a questo LINK e di unirti al nostro Gruppo FacebookCLICCANDO QUI!


Hai bisogno di un Consiglio Personalizzato?

Contattaci per chiedere aiuto direttamente alle nostre Specialiste del Gatto!

CLICCA QUI o sul bottone sottostante e compila il modulo, ti risponderemo il prima possibile!

Iscriviti alla Newsletter Felina

Riceverai subito 3 Regali per te e il tuo Gatto:

🐾 Il Report dedicato all’Arricchimento Ambientale Felino

🐾 L’esclusivo Protocollo Zero Cat Stress

🐾 La Guida per l’Alimentazione del Cane e del Gatto

CLICCA QUI o sul bottone sottostante per iscriverti alla Newsletter Felina!

Di cosa hai bisogno per il tuo Gatto?

Hai un Problema da risolvere, vuoi trovare un Professionista specializzato nel mondo del Gatto oppure vuoi semplicemente rendere più Felice il tuo Amico Felino e dargli un’Alimentazione salutare?

Abbiamo selezionato solo i Migliori Specialisti nel mondo del Gatto proprio per aiutarti in ogni aspetto della gestione del tuo adorato Micio di casa!

Puoi conoscerli tutti direttamente nella pagina dedicata, CLICCA QUI o sul bottone sottostante:


Condividi la Cultura Felina!